Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policycookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

 

Stampa
Visite: 7126

NORME COMUNI PER LE GITE SOCIALI

PARTECIPAZIONE – La partecipazione è aperta a tutti i Soci CAI, ovunque iscritti, in regola con il pagamento della quota sociale, ed alle persone non Soci che abbiano preventivamente dato la propria adesione e pagato la relativa assicurazione.
Rimane a carico dei partecipanti informarsi circa il termine delle iscrizioni, costi, orari e luogo di ritrovo. Gli stessi sono tenuti a dar conferma della propria partecipazione direttamente ai Referenti entro il giovedì precedente alla gita; i non Soci che voglio partecipare alle attività debbono, pena la loro esclusione, entro tale termine dare la propria adesione e versare la relativa assicurazione.
Eventuali partecipazioni non comunicate potranno essere accettate a giudizio esclusivo dei Referenti. Non saranno permesse partecipazioni a non soci che non abbiano comunicato la propria adesione nei termini sopra indicati o che non siano in possesso della prevista copertura assicurativa.
Fermo quanto sopra indicato, la priorità nella partecipazione spetta agli iscritti della Sezione Organizzatrice a prescindere dall’ordine di prenotazione.


PROGRAMMI – I programmi dettagliati delle singole escursioni verranno comunicati, a cura dei relativi Referenti, entro il giovedì precedente e pubblicati con congruo anticipo sul Sito della Sezione (www.caicervasca.it).
E’ sottointeso che, fino all’ultimo momento, le attività potranno essere variate o annullate in funzione delle condizioni locali e/o metereologiche e, comunque, a insindacabile giudizio dei Referenti.
Rimane a esclusivo carico dei partecipanti informarsi circa il termine delle iscrizioni, costi, equipaggiamento, orari e luogo di ritrovo.


EQUIPAGGIAMENTO – L’equipaggiamento solitamente richiesto è quello base raccomandato per l’escursionismo, adeguato alla stagione ed alle condizioni metereologiche previste. Per particolari attività è necessario informarsi presso i Referenti. Eventuale materiale mancante può essere fornito, previa richiesta ai Referenti, dalla Sezione.


Per le attività invernali, ancorché non legalmente previsto, i Referenti della Sezione PRETENDONO l’uso dell’ARTVA da parte di TUTTI i Partecipanti: non saranno accettati partecipanti che ne siano sprovvisti. Eventuali richieste, se avanzate con congruo anticipo, possono essere soddisfatte dalla Sezione.

 

DIREZIONE – L’escursione sociale è diretta da uno o più Referenti. I Partecipanti sono tenuti a osservare scrupolosamente le istruzioni via via impartite dai Referenti ed a tenere un comportamento confacente al buon andamento della gita ed alla sicurezza globale. La partecipazione comporta l’obbligo per ogni partecipante alla collaborazione con i Referenti e ad adeguarsi alle loro decisioni. Non sono consentite deviazioni dai percorsi indicati o deroghe alle decisioni dei Referenti.

TRASFERIMENTI – Sono solitamente effettuati con auto propria, cercando, per quanto possibile, di limitare il numero di auto in movimento (eventuali divisioni delle spese di viaggio vengono regolare direttamente tra i singoli equipaggi). Nel caso vengano utilizzati autopullman i partecipanti devono dare conferma di partecipazione con congruo anticipo versando la caparra di volta in volta stabilita.

PRENOTAZIONE GITA – Per le gite che prevedono pernottamento e/o trasferimento in pullman è obbligatorio versare entro il termine fissato che renderà effettiva la prenotazione e che in caso di rinuncia non verrà restituita. Il saldo della gita dovrà essere versato il giovedì precedente la partenza.

ACCETTAZIONE DEL REGOLAMENTO – E’ esplicitamente inteso che la partecipazione a qualsiasi attività proposta dalla Sezione CAI Cervasca - Valle Grana comporta, da parte dei singoli partecipanti, la conoscenza delle caratteristiche, delle difficoltà e degli inconvenienti che possono verificarsi durante lo svolgimento, riconoscendo che i Referenti sono esonerati da qualsiasi responsabilità per infortuni che dovessero avvenire durante l’escursione o durante i relativi trasferimenti.